LA NOSTRA STORIA

Correva l’anno 1959…

Nel 1959, anno di fondazione del FORNO PIN, nelle vetrine dei negozi compariva la prima Barbie, alla tv trasmettevano la prima puntata dello Zecchino d’oro e nuove tecnologie accompagnavano il boom economico ed industriale del Paese.


L’inizio di un’ avventura

Aurelio Pin, forte dell’esperienza lavorativa presso i Zanin, storica famiglia di panificatori e poi fondatori del rinomato marchio ”Doria”, prese la non facile decisione di abbandonare il posto sicuro per intraprendere, assieme a sua moglie Giselda, una fantastica e non semplice avventura, avviare un forno tutto loro. Avviarono così il FORNO PIN a Fiume Veneto in provincia di Pordenone, con l’intento di produrre pane e dolci esclusivamente con tecniche ed ingredienti semplici e naturali.


Una storia nel segno della naturalità.

Tutt’oggi semplicità e naturalità dei prodotti sono, un concetto insindacabile, un vero must di una tradizione fornaia da preservare che molto spesso si trova a fare i conti con le strategie di un mercato che mette al primo posto la quantità a discapito della qualità e salubrità dei prodotti stessi.


La storia continua,
tra tradizione e innovazione…

Negli ultimi anni ricerca e innovazione hanno dato frutto a nuove preparazioni e rivisitazioni di pani e dolci tipici.
La linea dei prodotti del FORNO PIN si contraddistingue per l’utilizzo di una filiera di produttori locali a km 0, il non uso di conservanti e additivi o di qualsiasi altra sostanza che vada ad intaccare la tradizionale naturalità dei propri preparati dolciari e da forno.

La nostra storia per immagini, scorri la galleria fotografica.